panning [Der. di (to) pan ‘eseguire una panoramica, ruotare’, da panoramic ‘panoramico’; propr. “panoramica” •sec. XX.] 1.Tecnica fotografica mediante la quale un soggetto in movimento viene mantenuto fermo nell’inquadratura mentre lo sfondo risulta mosso, conferendo all’immagine un pronunciato effetto di dinamismo

Che cos’è il Panning? Leggi le informazioni e i consigli presenti in questo articolo per saperne di più su questa tecnica.

Le fotografie di soggetti in movimento sono molto facili da realizzare solo se il rapporto tempodiaframma viene usato in modo corretto. La conoscenza dell’otturatore è fondamentale in questi casi.

Il Panning consiste nell’avere il soggetto in movimento nitido in ogni suo punto, mentre lo sfondo mosso, in modo da avere una fotografia più dinamica.

Questa tecnica si può utilizzare anche per fotografie di tipo sportivo, ma anche per eventi, viaggi, ecc.

Alcuni consigli per ottenere un effetto Panning ottimale

Per far sì che questa tecnica possa essere utilizzata è necessario seguire questi miei piccoli consigli.

Tutto quello che devi fare è utilizzare un tempo di posa abbastanza lento da creare il mosso e riuscire a definire la tipologia di inquadratura dello scatto fotografico, cercando quindi di tenere il soggetto nel mirino.

Un’ulteriore consiglio è quello di utilizzare un apertura del diaframma molto chiusa, in modo tale da avere il soggetto nitido e, quindi, una messa a fuoco ad hoc.

Il Panning puoi realizzarlo con qualsiasi tipologia di obiettivo, ma con un’ottica che possiede focali più lunghe sarà molto più semplice ottenere un buon risultato.

Se per te è molto difficile effettuare lo scatto fotografico, potrà aiutarti l’impostazione del multiscatto della reflex digitale. In questo modo potrai effettuare 2-3 foto e immortalare, così, il soggetto in movimento con questa tecnica.

Questa è una tecnica che richiede dell’esercizio, prova quindi ad utilizzare tempi diversi a seconda del soggetto che stai fotografando.

Ultimo consiglio, ma non meno importante, è il taglio fotografico. Ti consiglio di mantenere un’inquadratura più ampia, in modo tale da far notare meglio il soggetto.

La tecnica del Panning

Come funziona il Panning?

Il Panning, quindi, è una tecnica fotografica utilizzata per le fotografie in movimento.

Definire la velocità di scatto idonea è difficile perché dipende da quanto il soggetto si sposta velocemente.

Più lento è il soggetto in movimento e minore dovrà essere la velocità di scatto.

Ti posso suggerire alcuni tempi al fine di ottenere una fotografia con l’effetto Panning nel modo più ottimale ed efficace possibile. Ricorda che questi tempi non sono regole fisse!

Per le automobili o moto molto veloci puoi utilizzare T 1/125 di secondo.

Per le uccelli in volo o animali molto veloci puoi utilizzare T 1/125 di secondo.

Per le biciclette posizionate molto vicino alla macchina fotografica puoi utilizzare da T 1/60 di secondo fino a 1/100.

Per la corsa di persone oppure biciclette puoi utilizzare da T 1/30 di secondo fino ad 1/60.

Per animali in lento movimento puoi utilizzare da T 1/30 di secondo fino ad 1/60.

Molto importante, ricorda di non scendere oltre a T 1/25 di secondo, altrimenti non riuscirai a realizzare una fotografia con effetto Panning.

Per qualsiasi dubbio o chiarimento commenta l’articolo e sarò felice di risponderti nel più breve tempo possibile.

Se l’articolo ti è piaciuto, ti invito a seguire le mie pagine social ed a cliccare sul +1 (sempre che tu non l’abbia già fatto). 😊