20.3 C
Brescia
venerdì 25 Settembre 2020
Home Basi della fotografia Le figure professionali sul set

Le figure professionali sul set

Sai distinguere i diversi ruoli all’interno del set fotografico o cinematografico? Non preoccuparti, è molto semplice distinguerli.

Il regista

Il regista ha un ruolo molto versatile e ampio, dall’ideazione delle tipologie di inquadrature alla collaborazione con tutte le figure. Egli lavora con il direttore della fotografia (DF) per scegliere e definire le posizioni della macchina da presa/fotografica.

In genere, la figura del regista, scrive e monta le riprese, prendendo parte alla scelta della crew (troupe), degli attori e delle location.

Questa figura segue, quindi, le fasi di pre-produzione, produzione e post-produzione.

Il produttore esecutivo

Il produttore esecutivo è una figura che aiuta e affianca il regista. Questa figura si occupa dei finanziamenti del film e dello sviluppo della sceneggiatura.
A volte capita che il produttore sia il regista e lo sceneggiatore del film.

Il ruolo di produttore esecutivo è affidato ai produttori che hanno capacità specifiche. Egli è in grado di lavorare a più progetti contemporaneamente.

Il compito principale è quello di garantire che il film venga prodotto.

Il direttore della fotografia (DF)

DF è l’acronimo di Direttore della Fotografia. Egli è il responsabile dell’aspetto estetico finale del film. In poche parole, il Direttore della Fotografia, mette in pratica la visione del regista. Egli si occupa anche degli aspetti tecnici legati alle impostazioni della macchina da presa, tra cui l’esposizione e la scelta degli obiettivi.

Lavora come aiuto regista e coordina la crew di ripresa e reparto luci, al fine di garantire un’adeguata illuminazione delle scene e la corretta composizione delle inquadrature.

Egli coordina gli elettricisti e i macchinisti (squadra di ripresa), collaborando con lo scenografo per garantire che, all’interno del set, ci sia lo spazio sufficiente per la disposizione delle luci e della macchina da presa.

Il DF, inoltre, è anche il responsabile della seconda unità. Quest’ultima viene utilizzata per le scene di massa, le azioni pericolose, le inquadrature di ambientazione e per tutte quelle attività dove non sono presenti gli attori principali.

Egli infine si occupa del “ciak”, segnando le scene effettuate, le informazioni e la durata di ogni singola scena; avendo un primo contatto anche con la segreteria di edizione.

Collabora, infine, con il regista per il calcolo dei tempi di allestimento e la durata delle scene.

blank

Il cameraman

Il cameraman è la figura professionale che svolge e realizza le riprese con la macchina da presa. Egli è chiamato anche come operatore di macchina.

L’assistente operatore

Questa figura si occupa della messa a fuoco durante le riprese del cameraman.

I macchinisti

Il reparto macchinisti si occupa delle soluzioni tecniche legate alla macchina da presa. Dispongono e mettono a livello i binari per i carrelli, montando la macchina da presa.

All’interno di questa crew può esserci anche il carrellata, il quale si occupa di spingere il carrello, facendo in modo che i movimenti della macchina siano fluidi e accurati.

Il caposquadra macchinisti è il responsabile della sicurezza generale all’interno del set fotografico. Questo reparto viene gestito dal DF.

Il reparto elettricisti

Il reparto elettricisti è composto dal caposquadra elettricisti, dall’elettricista e dall’aiuto caposquadra elettricisti.

L’aiuto caposquadra elettricisti ha il compito di organizzare tutte le attrezzature elettriche, della disposizione dei generatori e della gestione degli elettricisti che montano fisicamente le luci.

Un ritardo dovuto al posizionamento delle luci potrebbe rallentare la produzione. Questo reparto viene gestito dal DF.

L’editor

L’editor è colui che si occupa del montaggio video con il regista, grazie ad appositi software come, per esempio, Adobe Premiere.

Per qualsiasi dubbio, chiarimento oppure se l’articolo ti è piaciuto non esitare a commentare qui sotto.

Ti invito a seguire le mie pagine social (sempre che tu non l’abbia già fatto). Dadaismo e fotografia: la tecnica e le Avanguardie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

“Cinque minuti sospesi” a cura di Emanuela Caso

"Cinque minuti sospesi, è la rappresentazione figurativa di una lunga ricerca legata all’identità dell’uomo. Il tragitto che risale al primitivismo e temi...

Il Manifesto: dalle origini fino ai giorni nostri

La nascita del manifesto pubblicitario, generato come pannello asportabile destinato alla promozione di un prodotto, di una marca o di un evento, risale alla...

La Grafica negli anni delle Guerre

Nei primi anni del Novecento, i pubblicitari sono fortemente influenzati dagli studi condotti dagli psicologi sulla psiche umana. Ne sono un esempio i manifesti realizzati...

Saul Bass: tra Design e Cinema

Biografia Nato a NY nel quartiere del Bronx, nel 1920, Saul Bass era figlio di un pellicciaio ebreo emigrato. Iniziò come autodidatta ad entrare in confidenza...