Quando il mondo della realtà aumentata incontra il mondo della fotografia, nasce l’arte della fotografia a 360 gradi, in grado di catturare un ricordo nella sua interezza. Gli strumenti utilizzati per creare questo tipo di foto sono appunto le fotocamere 360 gradi, ovvero camere digitali evolute in grado di catturare tutto ciò che le circonda in un raggio di ben 360 gradi.

Come funzionano le fotocamere 360?

Le fotocamere a 360 gradi si avvalgono di più sensori e più obiettivi. Nello specifico si possono notare due sensori in posizione opposta tra loro aventi un’ampiezza di 180 gradi ciascuno, ogni sensore cattura una porzione di immagine e infine le due porzioni vengono unite creando una perfetta foto a 360 gradi. C’è da precisare però, che non tutte le fotocamere di questo tipo utilizzano lo stesso metodo di cattura. Alcune utilizzano un sistema di acquisizione e unione dei segmenti automatico, altre invece richiedono un intervento manuale.

Fotocamere 360 gradi: la rivoluzione della fotografia

Quale fotocamera 360 scegliere?

Scegliere una fotocamera 360 adatta alle proprie significa non solo prendere in considerazione il budget a disposizione ma anche e soprattutto l’utilizzo che se ne deve fare.

Per un uso professionale ci si può dotare di una una fotocamera 360 standalone che effettua scatti in 4K, consapevoli del fatto che le foto dovranno essere rielaborate al PC nella maggior parte dei casi.

Volendo invece farne un utilizzo occasionale o in linea di massima più blando, come upload sui social o utilizzo personale per creare album delle vacanze è possibile optare per fotocamere 360 per Android e iPhone che garantiscono il miglior compromesso tra funzionalità e portabilità

Un discorso a parte è rappresentato dal fattore impermeabilità. Se le foto dell’oceano sono spettacolari già ora, immaginate di poter scattare una foto panoramica a 360 gradi sottacqua.

Prezzi fotocamere 360

Come è logico che sia, ci sono prodotti per ogni tasca con qualche piccolo compromesso e i prodotti top di gamma che garantiscono la massima resa possibile. I prezzi partono dai 100€ per i modelli più diffusi che possiamo definire di fascia bassa. Si arriva a un massimo di 300/400€ per i modelli di fascia media e fino agli 800€ per i modelli top di gamma impermeabili e con risoluzione 5K.

Per qualsiasi dubbio, chiarimento oppure se l’articolo ti è piaciuto non esitare a commentare qui sotto.

Ti invito a seguire le mie pagine social e a cliccare sul +1 (sempre che tu non l’abbia già fatto). Fotocamere 360 gradi: la rivoluzione della fotografia