Cosa è l’immagine coordinata e a cosa serve?

Cosa è l’immagine coordinata e a cosa serve?

Indice
    Add a header to begin generating the table of contents

    L’immagine coordinata appartiene al mondo della comunicazione visiva ed è l’insieme degli elementi che fanno parte dell’identità della tua azienda.
    In quanto immagine si riferisce alla percezione che il nostro Target Group di riferimento ha rispetto alle rappresentazioni visive dell’entità in questione. Si può riferire alla comunicazione di aziende, società e qualsiasi altra entità commerciale, sociale o concettuale che abbia tra i suoi bisogni quello di essere conosciuto da un determinato pubblico.
    L’immagine diventa quindi coordinata quando gli elementi della comunicazione sono coerenti l’uno con l’altro e risultano pertinenti e uniti da un unico design e stile comunicativo.

    Fanno parte dell’immagine coordinata:

    • Elementi standard aziendali, come: marchio, carta intestata, biglietti da visita, brochure, poster, buste, cartelline, block notes, allestimenti interni aziendali e fieristici, gadget, abbigliamento da lavoro, badge per i dipendenti.
    • Elementi avanzati aziendali, come: creatività per i post dei social network, sito web, newsletter, packaging, cataloghi.

    L’immagine coordinata è quindi il procedimento attraverso il quale l’immagine risultante è percepita come proveniente dalla stessa entità, procurando così ai destinatari punti di riferimento e inducendo un processo di riconoscimento dell’azienda e del marchio (Brand Awareness).
    L’obiettivo principale è la creazione di un’immagine aziendale solida, credibile e unica, dove è necessario assicurarsi che ogni elemento rispecchi la corporate identity.
    Il manuale d’uso o più comunemente chiamato manuale di immagine coordinata, racchiude tutte le indicazioni e le regole necessarie per utilizzare nel miglior modo possibile i vari elementi di comunicazione creati per l’azienda, in modo che lo stile e l’identità visiva adottate esprimano appieno i valori determinanti del Brand. È quindi necessario attenersi alle linee guida indicate in questo manuale non modificandole in nessun modo e/o parte.

    Facendo riferimento a grandi e importanti realtà che hanno utilizzato l’immagine coordinata e il rebranding, troviamo sicuramente: AEG, Olivetti, Lufthansa, Airbnb, Spotify, Kodak.

    Quali elementi compongono l’immagine coordinata?

    Alla base dell’immagine coordinata troviamo elementi che variano in base agli obiettivi dell’azienda. Di seguito troverai gli aspetti visivi essenziali dell’identità visiva:

    • Caratteri tipografici
    • Immagini / icone / fotografie
    • Palette colori
    • Pattern / texture / elementi grafici
    • Format

    Una volta definiti questi aspetti, verranno costituiti gli elementi e i materiali per tutti i canali di comunicazione aziendale (sia fisici che digitali).

    Come creare un’identità visiva?

    Si tratta di un processo ragionato di ricerca, analisi ed elaborazione grafica che intende rispondere all’esigenza di valorizzare un’immagine coerente e di forte riconoscibilità. Di seguito troverai le fasi da seguire per creare l’immagine coordinata della tua azienda:

    • Definizione dei valori aziendali
    • Definizione degli obiettivi aziendali
    • Definizione degli elementi fondanti
    • Analisi dei competitor
    • Design del logo
    • Progettazione dei materiali

    Questo processo richiede conoscenze tecniche, competenza e creatività e per questo motivo è sempre meglio affidarsi a un designer professionista o a un’agenzia di design.

    Gli elementi che compongono il marchio daranno le linee guida per lo studio degli elementi di tutti i materiali di comunicazione che serviranno a veicolare il tuo messaggio nei diversi contesti.

    Per creare un marchio originale è necessario attenersi alle seguenti fasi di sviluppo dalle prime bozze al definitivo:

    • Ipotesi progettuale
    • Costruzione del marchio (armonia del marchio)
    • Versione definitiva in bianco/nero (verificare la resa finale)
    • Configurazione marchio/logotipo (disposizioni reciproche degli elementi)

    In conclusione possiamo affermare che ogni azienda che voglia distinguersi dai suoi Competitors, indipendentemente dalle sue dimensioni, dal target di riferimento o dal settore di appartenenza, ha bisogno di presentarsi ai propri clienti attraverso un’immagine aziendale efficace che identifichi i valori fondanti del Brand e li esprima in maniera chiara e indimenticabile.

    Per qualsiasi dubbio, chiarimento oppure se l’articolo ti è piaciuto non esitare a commentare qui sotto.

    Ti invito a seguire le mie pagine social (sempre che tu non l’abbia già fatto ☺️).

    Iscriviti alla Newsletter

    Non perdere le fantastiche occasioni di trovare libri e materiale scontato per i tuoi progetti!

    Facebook
    Twitter
    LinkedIn
    WhatsApp
    Telegram

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Leggi Anche
    Torna su